fbpx
blank
????????????????????????????????????

Area Pistoia Città: “Pistoia è assente nelle strategie economiche regionali. Non può essere abbandonata”

“Pistoia è assente nelle strategie economiche regionali. Pistoia non può e non deve essere abbandonata”, ad affermarlo è CNA Toscana Centro attraverso il presidente dell’area Pistoia Città, Elena Calabria e il delegato Riccardo Castellucci.

“La recente notizia è solo l’ultimo di una serie di atti che relegano ormai la città di Pistoia ad un mero capoluogo amministrativo, proiettato solo all’ordinario, completamente isolato da tutte le strategie di programmazione economica di livello Regionale e Nazionale. Isolato e sempre più sterile di progetti e visioni. L’ultima conferma: l’avvio dello studio di fattibilità per collegare il Museo Pecci a Peretola in quindici minuti, tramite la metro-navetta su rotaie Prato- Firenze. Il patto sancito nei giorni prima di Natale nel corso di un incontro promosso dal presidente della Regione Eugenio Giani, a cui hanno partecipato l’assessore regionale ai trasporti Stefano Baccelli e i sindaci Nardella, Biffoni e Fossi (Campi Bisenzio) promette l’utilizzo delle imminenti risorse comunitarie che saranno destinate alla Regione Toscana. Del resto questo progetto non è una novità in quanto già contenuto nel documento redatto dalla Regione Toscana quale contributo al Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza che sappiamo essere strettamente legato all’utilizzo delle risorse del Recovery Fund.   Quindi appunto il collegamento veloce su rotaia tra Pistoia e Firenze, una vecchia e remota visione cittadina divenuta in certi anni una sorta di progetto preliminare, sostenuta dalla nostra vocazione storica del distretto ferrotranviario, si farà ma si fermerà al Museo Pecci. A questa notizia si aggiunge la pesante assenza della nostra città dalle scelte decisionali del progetto Multiutility servizi pubblici e dallo smantellamento proposto del collegio elettorale pistoiese all’interno dei lavori delle Commissioni Parlamentari che ridurrà il potere di rappresentanza territoriale.

Elena Calabria Vice Presidente Nazionale CNA “Le scelte ed i risultati ottenuti dai territori confinanti sono naturali e sostenuti da una minima progettualità e visione economica, dinamiche purtroppo impossibili per la nostra città da decenni completamente impermeabile al tema dello sviluppo economico assente da qualsiasi semplice confronto tra le istituzioni cittadine, se non dalla recente scoperta della vocazione turistica per i quali siamo fiduciosi ed in attesa da qualche anno di risultati adeguati e delle relative ricadute a vantaggio delle attività economiche.  La cronica mancanza della definizione del ruolo della città rispetto agli asset Regionali, area metropolitana e costa, e dell’identificazione di un’ampia visione provinciale strettamente legata allo sviluppo economico con l’individuazione di tutti i fattori di competitività immateriali e materiali a vantaggio delle imprese con la ricerca delle necessarie fonti di sostegno, hanno portato all’attuale isolamento. Isolamento storico con protagonisti negativi tutti gli attori in campo, politici ed istituzionali,  per anni alle prese con l’autoreferenzialità degli interessi specifici, pertanto un limite collettivo di classe dirigente.

Riccardo Castellucci Delegato CNA Area Territoriale Pistoia Città ricorda che “L’occasione attuale è irripetibile, la partita di sostegno economico comunitario che arriverà nel territorio Regionale per circa 13 miliardi è un’opportunità unica per rilanciare il nostro territorio, risorse che però non potranno essere utilizzate in mancanza di un progetto di sviluppo adeguato. Pistoia è assente in tutti gli atti di riferimento. Per questo motivo l’Area Territoriale CNA Pistoia Città richiama con forza la necessità di concentrare tutti gli stakeholder territoriali politici ed istituzionali all’ urgente costruzione di un’unica e condivisa piattaforma progettuale, da presentare alla nostra Amministrazione Regionale.  A questo scopo, nei prossimi giorni, la Presidenza dell’Area Territoriale darà avvio all’elaborazione di un’aperta proposta progettuale, per la predisposizione della quale sarà richiesto il contributo di tutti gli interlocutori territoriali. Dobbiamo essere uniti per la nostra città. Pistoia non può essere abbandonata”

Controlla anche

blank

Approvato il nuovo Decreto Legge – In vigore dal 16 gennaio ulteriori disposizioni per il contenimento del contagio da Covid 19

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro della salute …

Spettacoli viaggianti e itineranti e ambulanti che vendono nelle fiere e nei mercati turistici – Fino a 2.500 euro di contributo dalla Regione Toscana – scadenza 29 gennaio

Scadenza presentazione domande 29 gennaio – E’ prevista una graduatoria in base al calo % di …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: