fbpx

CONTRIBUTI PER MARCHI, BREVETTI, DISEGNI E MODELLI

Nelle prossime settimane sarà attivata una serie di opportunità per le imprese per finanziare la registrazione all’estero dei propri marchi e per sviluppare e valorizzare i propri brevetti e i propri disegni / modelli industriali. Si tratta di 3 misure già finanziate in passato che anche per il 2021 torneranno disponibili per le imprese italiane.

Di seguito i dettagli:

 

BREVETTI + 2021 – Contributi per la valorizzazione di BREVETTI

apertura sportello dalle ore 12 del 28 settembre 2021 fino esaurimento fondi

Finalità: Aiutare le imprese a valorizzare i propri brevetti

Forma: Contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese ammissibili (massimo 140.000 euro)

Spese ammissibili: consulenze per:

  • progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione,
  • organizzazione e sviluppo
  • trasferimento tecnologico

Le spese sono ammissibili solo se successive all’invio della domanda

 

Beneficiari: imprese di tutti i settori (eccetto i settori non compresi nel Re. 1407/2013 De minimis) che siano

  • titolari o licenziatari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 1 gennaio 2017
  • titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 1 gennaio 2017 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”
  • titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 1 gennaio 2017, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo” che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto.

 

 

DISEGNI + 2021 – Contributi per la valorizzazione di DISEGNI/MODELLI registrati

apertura sportello dalle 9,30 del 12 ottobre 2021 fino esaurimento fondi

Finalità: Aiutare le imprese a valorizzare i propri disegni/modelli industriali registrati dopo il 1/1/2019

Forma: Contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese ammissibili (max 60.000 euro)

 Spese ammissibili:

  • Ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi
  • Realizzazione di prototipi
  • Realizzazione di stampi
  • Consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno
  • Consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale
  • Consulenza specializzata nell’approccio al mercato (es. business plan, piano di marketing, analisi del mercato, progettazione layout grafici e testi per materiale di comunicazione offline e online) e per la valutazione tecnico-economica del disegno/modello
  • Consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione

 Sono ammissibili le spese per l’acquisizione dei servizi sostenute successivamente alla data di registrazione del disegno/modello e in ogni caso non antecedenti alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana dell’avviso relativo al Bando Disegni+2021.

 

Beneficiari: imprese di tutti i settori (eccetto i settori non compresi nel Re. 1407/2013 De minimis)

Il disegno/modello deve essere registrato presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) o l’Ufficio dell’Unione europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) o l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI). In tale ultimo caso tra i Paesi designati deve esserci l’Italia. Il disegno/modello deve essere registrato a decorrere dal 1° gennaio 2019 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione ed essere in corso di validità.

 

MARCHI + 2021 – Contributi per la registrazione all’estero dei propri MARCHI

apertura sportello alle 9,30 del 19 ottobre 2021 fino esaurimento fondi

Finalità: Aiutare le imprese nella tutela dei propri marchi all’estero e in particolare la registrazione di marchi dell’Unione Europea e/o la registrazione di marchi internazionali

Forma: Contributo a fondo perduto fino all’80% delle spese ammissibili (90% per Usa e Cina) con un massimo di euro 6.000 per marchi UE e euro 8.000 per marchi internazionali con un massimo di euro 20.000 per imprese (in caso di più marchi)

Spese ammissibiliprogettazione nuovo marchio – assistenza al deposito – tasse di deposito – costi per ricerche anteriorità – assistenza legale per la tutela del marchio (opposizione/rilievi successivi alla domanda di registrazione)

Le spese devono essere sostenute (fatturate e pagate) dal 1/06/2018 e prima dell’invio della domanda

 

Beneficiari: imprese di tutti i settori (eccetto i settori non compresi nel Re. 1407/2013 De minimis)

Le imprese alla data della domanda devono:

  • Marchi UE: aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2018, il deposito della domanda di registrazione presso EUIPO del marchio e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di deposito nonché aver ottenuto la registrazione, presso EUIPO, del marchio dell’Unione europea oggetto della domanda di partecipazione
  • Marchi internazionali: aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2018, almeno una delle seguenti attività:
    • il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso UIBM o di un marchio dell’Unione europea registrato presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;
    • il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;
    • il deposito della domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione

nonché

    • aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione sul registro internazionale dell’OMPI (Madrid Monitor) del marchio

 

Per informazioni, assistenza e consulenza contattare quanto prima Ufficio Credito CNA – Finart

Controlla anche

Ultimi giorni per ADERIRE al Premio Cambiamenti CNA, il Premio al pensiero innovativo della neo impresa italiana!! Scade il 30 settembre !!

Ancora pochi giorni per CANDIDARSI al contest 2021 del Premio Cambiamenti CNA per celebrare il …

Covid 19 – Via al Decreto che estende l’obbligo di Green Pass ai lavoratori della p.a., imprese private, organi amministrativi ed elettivi, mondo del volontariato.

Via libera del Consiglio dei ministri all’unanimità al decreto legge green pass per tutti i …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: