martedì , novembre 20 2018
Home / Mestieri / Agroalimentare / Finale Premio Cambiamenti CNA TC 2018: su 49 aziende candidate vincono Agar Bike, Ileron e Net City Led

Finale Premio Cambiamenti CNA TC 2018: su 49 aziende candidate vincono Agar Bike, Ileron e Net City Led

Finale del Premio Cambiamenti CNA Toscana Centro 2018 – Tre aziende innovative di Prato e Pistoia, su 49 start up candidate, si aggiudicano un assegno di 1.000 euro ciascuna in servizi, conti correnti gratuiti e altri riconoscimenti

 AGAR BIKE, ILERON, NET CITY LED.

Sono queste le 3 imprese di Prato e Pistoia che si sono aggiudicate i riconoscimenti messi in palio dalla finale territoriale del PREMIO CAMBIAMENTI CNA Toscana Centro 2018, il premio al pensiero innovativo dedicato a giovani aziende (nate dopo il 1 gennaio 2015) lanciato da CNA a livello nazionale, regionale e locale e patrocinato da sponsor di prestigio come Facebook e Google.

CNA TC ha chiuso questa terza edizione del Premio con ben 49 imprese candidate alle selezioni, conquistando il secondo posto nella classifica delle CNA italiane.

A premiare le imprese, insieme ai vertici di di CNA Toscana Centro – la Presidente Elena Calabria e il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Simone Gualandi – erano presenti, tra gli altri, il Sindaco di Prato Matteo Biffoni, l’Assessore allo sport del Comune di Pistoia Gabriele Magni, il Presidente di Artes Massimo Maria Marianeschi, Andrea Arretini Responsabile Vival Banca Area Territoriale di Pistoia.

 

GLI INTERVENTI

ELENA CALABRIA, Presidente Cna Toscana Centro e Vicepresidente nazionale“Il III° contest del Premio Cambiamenti quest’anno ha registrato un vero e proprio record di iscrizioni da parte delle start up innovative, sia a livello locale che nazionale. Quasi  50 imprese candidate su Prato e Pistoia – ottenendo il secondo posto tra tutte le CNA italiane – e ben 850 imprese aderenti in tutta la Penisola,  testimoniano la vitalità, il coraggio, la creatività e soprattutto la fortissima spinta innovativa che sta caratterizzando l’evoluzione delle nostre pmi, e questo non può che renderci orgogliosi di rappresentare tante valide realtà e talenti produttivi sui quali si regge l’ossatura economica del nostro Paese. Con questo contest CNA è riuscita a valorizzare le nuove imprese che possiedono l’innovazione nel Dna ma sono ben radicate anche nella tradizione. Premiamo dunque una concezione di impresa basata su modernità, originalità, potenzialità innovative, capacità di mettersi in gioco, passione e professionalità: tutte caratteristiche che dimostrano come anche le pmi siano perfettamente all’altezza di vincere la sfida legata alla globalizzazione e in grado di valorizzare il Made in Italy nel mondo in ogni settore produttivo”.

SIMONE GUALANDI,  Presidente dei Giovani Imprenditori di CNA Toscana Centro – “Il Premio Cambiamenti è un riconoscimento al coraggio di queste aziende giovani e innovative che in Cna possono trovare servizi, strumenti e altre opportunità strategiche, non solo per crescere e affermarsi, ma anche per orientarsi nel difficile “mestiere” del fare impresa. Tra gli obiettivi prioritari del Gruppo Giovani, del resto, c’è proprio la volontà di garantire risposte concrete ad ogni necessità legata alla gestione, non facile, del fare impresa. Ecco perchè il Premio Cambiamenti rappresenta, da un lato, un’occasione unica per accendere i riflettori e valorizzare le nostre migliori realtà imprenditoriali, ma dall’altro diventa anche una piattaforma di incontro e confronto tra giovani titolari d’azienda che possono così entrare in contatto con persone di alto valore umano e professionale e imparare a crescere, insieme, con il supporto di un’associazione all’altezza di un mercato odierno sempre più vasto e competitivo”.

Ai vincitori della tappa di CNA TOSCANA CENTRO riservata a tutte le IMPRESE di PRATO e PISTOIA, è stato consegnato un maxi assegno del valore di 1.000 € in servizi associativi e un premio aggiuntivo offerto da Vival Banca (un conto corrente per imprese gratuito per due anni). Inoltre, a titolo di ringraziamento Attestati di partecipazione sono stati consegnati a tutte le imprese innovative che hanno aderito al Premio Cambiamenti.

Le imprese vincitrici o segnalate potranno ora affrontare le ulteriori selezioni previste a livello regionale e nazionale.

A valutare le imprese candidate di Cna TC è stata una giuria selezionata composta da: Elena Calabria (Presidente  CNA Toscana Centro); Simone Gualandi (Presidente Gruppo Giovani Cna TC); Cinzia Grassi  (Direttore CNA TC); Andrea Rindi (Direttore generale VIVAL Banca); Enrico Banchelli (Direttore PIN Prato); Massimo Maria Marianeschi  (Presidente ARTES Firenze).

SCHEDE AZIENDE VINCITRICI:


AGAR BIKE –
Prato – di Michele De Luca – www.agar-bike.com

Agar Bike nasce in un contesto in cui il mondo dell’artigianato si unisce al mondo del sociale
. Da Agar ogni biciclette è infatti un pezzo unico di artigianalità e di solidarietà, così come ciascuno di noi è un pezzo unico. L’azienda è unica anche nella ragione sociale. Agar è il nome della schiava di Abramo, che per varie vicissitudini si trova da sola nel deserto con suo figlio Ismaele ed è proprio nella solitudine e nella disperazione del deserto che rinasce a nuova vita. Ecco, Agar Bike fa propria questa filosogia e nasce con la volontà di aprire il lavoro artigianale ad un cambiamento per le persone che vi lavorano, un nuovo modo creativo inserito nel mondo di lavoro classico per chi è fuori da percorsi lavorativi da diverso tempo e per diverse cause. Ogni prodotto nasce per essere venduto, ma le singole scelte vengono fatte perché più persone e di diverso tipo siano coinvolte nelle varie fasi di lavorazione. Ad esempio le biciclette elettriche di Agar Bike hanno la caratteristica di avere il “vestito”, una copertura in stoffa, obbligatoriamente della nostra città Prato. Il “vestito” oltre a cercare di dare un nuovo aspetto alla bicicletta, serve soprattutto per coinvolgere un settore come la sartoria in cui lavorano donne (ad esempio la Cooperativa Atelier di Firenze di cui Agar Bike fa parte), che svolgono un percorso di reinserimento nel mondo del lavoro. Tutta la parte del lavoro, dalla progettazione del modello su carta fino alla realizzazione pratica del prodotto avviene interamente nei laboratori dell’impresa.

.

ILERON – Prato – di Filippo Fiaschi – www.ileron.com

Ileron nasce nel 2015 per effettuare rilievi ambientali ed architettonici mediante l’utilizzo di APR (Aeromobili a Pilotaggio Remoto). Oltre ai servizi principali di acquisizione, analisi e restituzione dati, Ileron si occupa di fornire consulenza aeronautica specializzata, nel mondo APR, supportando i Centri di Addestramento APR certificati oltre ad imprese e professionisti operanti nel mondo della topografia, della geologia e dell’ingegneria ambientale. Nell’anno 2017 Ileron contribuisce alla messa a punto di uno dei più importanti (a livello mondiale) software per droni: UgCS della SPH Engineering di Riga, diventandone education partner e distributore per l’Italia. Attualmente è impegnata, come partner di un costruttore di droni ad ala fissa, in un ambizioso progetto di ricerca e sviluppo sulla navigazione a lungo raggio che coinvolge direttamente l’autorità aeronautica e stakeholder istituzionali.

 

NET CITY LED – Pistoia – www.netcityled.com

La società si occupa di ricerca, sviluppo e commercializzazione di sistemi integrati per la connessione e la telecomunicazione attraverso lampade intelligenti per l’illuminazione pubblica .

Net City Led utilizza un dispositivo di illuminazione outdoor a LED che integra la possibilità di offrire in modalità scalabile molti altri servizi: telecontrollo e telegestione punto punto anche per applicazioni extra-impianto, videosorveglianza, connettività wi-fi, sensori ambientali, antenne 4G/LTE, servizi di telemedicina e infomobilità. Net City Led è l’unico sistema che riunisce tutto in un’unica armatura: certificata, esteticamente gradevole, efficiente e conveniente

Utilizzando i propri brevetti, l’azienda produce le lampade in Italia e all’estero. Fornisce inoltre un sistema di illuminazione pubblica per la Smart City alle ESCO che concorrono ai bandi di gare emessi dai Comuni per le concessioni per la gestione dell’ illuminazione pubblica. Il sistema di Net City Led permette di creare infrastrutture tecnologiche per lo sviluppo della Smart City con una capacità di risparmio energetico maggiore al 75% rispetto al costo dell’ illuminazione attualmente presente sui vari territori.

 

 

 

Controlla anche

Agenzia Sophia-CNA: percorso professionalizzante per Fornaio/pasticciere. Corso gratuito al via a Pistoia

In partenza a Pistoia un corso finanziato dalla Regione Toscana per Fornaio/Pasticciere, completamente gratuito per i …

Il 21 novembre fa tappa a Prato il ciclo di eventi sull’innovazione organizzati da La Nazione e QN Economia e Lavoro. Tra i relatori, interverranno la Presidente Calabria e il Vicepresidente Bettazzi.

La Nazione e QN Economia & Lavoro, in collaborazione con TIM, organizzano a Prato la settima tappa del nuovo …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: