martedì , Dicembre 6 2022

Imprese al bivio tra caro energia, inflazione e incertezze dei mercati. La mobilitazione di CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti della Toscana. Il 14.11.2022, ore 10.30, Firenze

Uniti, per affrontare insieme l’emergenza e chiedere al Governo e alle Istituzioni di ogni livello azioni immediate e decise per le piccole e medie imprese messe in ginocchio dalla crisi in energetica, l’esplosione dei costi delle materie prime, l’irreperibilità delle competenze professionali.

Questo l’argomento della mobilitazione che lunedì 14 novembre alle 10,30 all’Auditorium al Duomo (Firenze) vedrà protagoniste CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti della Toscana, in un’assemblea congiunta che riunirà imprenditori e staff dirigenziali delle 4 associazioni che si fanno portavoce della quasi totalità delle micro, piccole e medie imprese toscane.  

Partire dalle emergenze che richiedono interventi improrogabili per tenere in vita le imprese fino alla definizione di proposte per uno sviluppo sostenibile del tessuto economico della nostra Regione, questi i temi che saranno trattati dalle quattro associazioni.

L’obiettivo è quello di rendere la politica consapevole e attiva verso le imprese in un momento di grande difficoltà che mette a rischio il tessuto sociale del nostro paese e per questo saranno invitati a partecipare all’incontro tutti i Parlamentari eletti in Toscana.

L’appuntamento è per Lunedì 14 novembre ore 10,30
Auditorium al Duomo via dei Cerretani 54/R Firenze

Interverranno:

Presidente CNA Toscana, Luca Tonini

Presidente Confartigianato Toscana, Luca Giusti

Presidente Confcommercio Toscana, Aldo Cursano

Presidente Confesercenti Toscana, Nico Gronchi

Controlla anche

CNA Costruzioni: Nuovo Questionario di Indagine sulle difficoltà di cessione del crediti e sulle modifiche al Superbonus 110%

CNA Costruzioni lancia una nuova indagine tra gli imprenditori del settore edilizia, impiantistica e serramenti. …

Al via la dodicesima edizione di Eye Prato. I ragazzi sono chiamati a realizzare progetti innovativi: il migliore potrà diventare una start up

Cento ragazzi a scuola di impresa etica. Al via la dodicesima edizione di Eye Prato …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: