fbpx
sabato , Aprile 1 2023

Incentivi autotrasporto per investimenti ad alta sostenibilità – domande dal 15 marzo

Il 15 marzo aprirà il secondo periodo di contributo per la prenotazione delle domande per gli incentivi destinati alle imprese di autotrasporto merci per conto di terzi che hanno avviato investimenti per il rinnovo del parco veicolare con alimentazione alternativa per l’acquisizione di veicoli ad elevata sostenibilità a partire dalla data del 23 gennaio 2022 (giorno successivo della pubblicazione del decreto ministeriale in Gazzetta Ufficiale).

 

Beneficiari

Le risorse sono destinate alle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi regolarmente iscritte al REN e all’albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi.

 

Gli investimenti finanziabili

E’ finanziabile l’acquisto, anche tramite leasing, di automezzi commerciali nuovi di fabbrica a trazione alternativa: metano cng / ibrida (diesel/elettrico) / elettrica / gas naturale liquefatto lng

Di seguito il dettaglio delle tipologie e dei relativi contributi

Tipologia di veicolo/dispositivo Massa complessiva Contributo unitario (per ogni veicolo)
A trazione alternativa

✓ a metano CNG

✓ ibrida (diesel /elettrico)

Pari o superiore a 3,5 Ton

Fino a 7 Ton

euro 4.000
Elettrico Pari o superiore a 3,5 Ton

Fino a 7 Ton

euro 14.000
Elettrico Superiore a 7 Ton euro 24.000
A trazione alternativa

✓ ibrida (diesel /elettrico)

✓ a metano CNG

Superiore a 7 Ton

Fino a 16 Ton

euro 9.000
A trazione alternativa

✓ gas naturale liquefatto LNG e CNG

✓ ibrida (diesel /elettrico)

Superiore a 16 Ton euro 24.000

 

Alle imprese che contestualmente all’acquisizione di un veicolo ad alimentazione alternativa, dimostrino anche l’avvenuta RADIAZIONE PER ROTTAMAZIONE di veicoli di classe inferiore ad Euro VI, viene riconosciuta una maggiorazione di euro 1.000 per ogni veicolo ad ALIMENTAZIONE “DIESEL” ROTTAMATO. Per il veicolo rottamato occorre dimostrare una disponibilità di almeno 1 anno precedente l’entrata in vigore del D.18.11.2021 (ovvero 22 gennaio 2022)

I contributi previsti dal decreto, sono MAGGIORATI DEL 10% in caso di acquisizioni effettuate da parte di Piccole e Medie Imprese ove gli interessati ne facciano espressa richiesta nella domanda di amissione al beneficio

 

Presentazione delle domande

Le domande di prenotazione possono essere presentate dalle ore 10 del 15 marzo 2023 alle ore 16 del 28 aprile 2023.

Per l’invio della domanda occorre avere il contratto di acquisizione dei beni oggetto d’investimento con data non antecedente al 23 gennaio 2022 e debitamente sottoscritto dalle parti.

 

Rendicontazione

Una volta completata la prima fase (presentazione delle domande), il soggetto gestore RAM Spa provvederà a pubblicare l’elenco delle imprese che hanno presentato domanda di ottenimento dei contributi e si passerà alla seconda fase, quella relativa al perfezionamento dell’investimento dichiarato precedentemente.

Per questo secondo periodo la rendicontazione dovrà essere presentata dalle ore 10.00 del 15 Maggio 2022 e fino alle ore 16.00 del 30 Dicembre 2023

Le imprese dovranno presentare, oltre alla documentazione relativa all’acquisto, anche indicazione del numero di targa ovvero trasmissione di copia della ricevuta attestante la presentazione dell’istanza di immatricolazione debitamente protocollata dall’ufficio motorizzazione civile competente, attestazione tecnica del costruttore rilasciata su carta intestata, attestante la sussistenza delle caratteristiche tecniche previste dal decreto del Ministro delle Infrastrutture, dei Trasporti e della Mobilità Sostenibili 18 novembre 2021, n. 461

Qualora contestualmente all’acquisizione di un veicolo si richieda la maggiorazione per rottamazione di veicoli ad alimentazione “diesel” di classe inferiore ad euro VI articolo 3 comma 2 del D.M. 18 novembre 2021, n. 461, occorre allegare copia del documento di immatricolazione dei veicoli rottamati oltre alla prova dell’avvenuta rottamazione con l’indicazione del numero di targa e con dichiarazione dell’impresa di demolizione dell’avvenuta rottamazione ovvero di presa in carico dei suddetti veicoli con l’impegno di procedere alla loro demolizione. La rottamazione deve essere avvenuta nel periodo compreso tra la data di entrata in vigore del D.M. 18 novembre 2021, n. 461 (22 gennaio 2022) ed il termine ultimo per la presentazione della rendicontazione per ciascun periodo di incentivazione.

Per informazioni, assistenza e consulenza contattare Ufficio Credito CNA – Finart

Controlla anche

DIISOCIANATI. Nuovo adempimento formativo per uso di schiume poliuretaniche, prodotti per autoriparazione, adesivi ecc..

Dal 24 agosto i prodotti con diisocianati quali schiume poliuretaniche, prodotti per autoriparazione, adesivi ecc.., …

Iniziativa CNA Toscana Centro – Le nuove frontiere del credito e dei servizi alle imprese al centro del Convegno con Banca d’Italia, Artigiancredito Toscano, Banca Aidexa e Finart

Sempre più orientate su prodotti finanziari innovativi e credito fintech e sempre più a caccia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: