Pronto Soccorso Area Montagna P.se: le imprese CNA a fianco dei cittadini, sostengono la manifestazione per il ripristino di un servizio essenziale

L’area territoriale Montagna Pistoiese di CNA Toscana Centro interviene con chiarezza sul tema del  ripristino del pronto soccorso dell’ ospedale Pacini di San Marcello Pistoiese.

“Ai nostri imprenditori, per poter vivere  ed  investire  in questo territorio, devono essere garantiti i servizi essenziali sanitari, scolastici, infrastrutturali, e non c’è un altro indice come la qualità dei servizi sanitari che misura il livello di civiltà di un Paese – dice Marco Buonomini, Presidente CNA Area Territoriale Montagna Pistoiese – assicurato a tutti i cittadini senza distinzione di reddito, di grado sociale e di residenza. Per questo ai cittadini della montagna  deve essere riconosciuto il diritto agli stessi servizi ospedalieri e sanitari garantiti ai cittadini che vivono in pianura.

Da alcune frazioni della Montagna Pistoiese – prosegue Buonomini – per raggiungere l’ospedale di Pistoia  è necessaria oltre un’ora,  un tempo lunghissimo che può mettere a repentaglio la vita di cittadini, turisti , pensionati, imprenditori, lavoratori, bambini”.

Ecco perché Buonomini auspica che, “dopo anni di indifferenza e mancato ascolto delle esigenze di  quest’area territoriale, la Regione si faccia carico delle richieste della Consulta, dei Comuni montani e delle Associazioni, e Cna Toscana Centro esprime assoluta vicinanza e supporto ai cittadini, invitando tutti gli associati a condividere questo grido di allarme e a partecipare alla manifestazione indetta il 13 Aprile (ore 15.00) a  San Marcello P.se e intitolata “La montagna vuole vivere !! Vogliamo il Pronto soccorso” perché la riattivazione di questo servizio essenziale – conclude Buonomini –  rappresenta un passo fondamentale per la rinascita dei Comuni  interessati, nonché un contributo decisivo allo sviluppo della nostra montagna”.

Controlla anche

Bettazzi: “Inaccettabili i ritadi nei pagamenti della cassa integrazione dovuta al Covid. CNA ha sollecitato Governo e enti locali ad accelerare i tempi e trovare risorse aggiuntive”

“Siamo preoccupati perché l’emergenza sanitaria rischia seriamente di trasformarsi in un dramma economico e sociale …

Covid 19 – Firmata l’ordinanza n. 70 dalla Regione Toscana: ripartono calcetto, saune e giochi con le carte. Al cinema all’aperto anche senza mascherina

Si ampliano le possibilità di possibilità di socializzazione della fase 2 in Toscana grazie all’ordinanza …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: