mercoledì , Marzo 20 2019
Home / CNA HUB 4.0 / Realtà Aumentata e Realtà Virtuale. Seminario formativo gratuito CNA HUB 4.0 Toscana Centro martedì 12 Marzo 2019

Realtà Aumentata e Realtà Virtuale. Seminario formativo gratuito CNA HUB 4.0 Toscana Centro martedì 12 Marzo 2019

Applicare le Tecnologie abilitanti 4.0 alle piccole e medie imprese del territorio per fare innovazione tecnologica e digitale. E’ con questo obbiettivo che CNA Toscana Centro, attraverso CNA HUB 4.0 insieme a CNA Industria, organizza il Seminario formativo: Le tecnologie abilitanti di Impresa 4.0 – Percorsi di innovazione e digitalizzazione applicati alle Piccole e Medie Imprese: Augmented Reality e Virtual Reality.

Il Seminario si terrà martedì 12 marzo 2019 presso la Sede CNA Sede di Via Fermi 2 a Pistoia clicca per vedere la mappa. La partecipazione è gratuita ma è necessaria l’iscrizione clicca qui per iscriverti.

Si parlerà di Realtà Aumentata e di Realtà Virtuale e di come queste nuove tecnologie possano rappresentare un’opportunità di crescita per le piccole imprese clicca per scaricare il Programma.

Partner tecnico della CNA sarà Superresolution, una Start-up innovativa che fa parte del Catalogo Fornitori Qualificati CNA HUB 4.0 Toscana.

 

Cos’è la Realtà Virtuale?

La Realtà Virtuale offre la possibilità di riprodurre digitalmente oggetti, come ad esempio mobili, prodotti di moda o abbigliamento, oggettistica ma anche macchinari ed apparecchiature anche molto complesse. Ma questa tecnologia consente inoltre di realizzare anche il contesto e di comporre lo scenario in cui porre gli oggetti e perfino di interagire con esso.

Viene di fatto creato uno spazio virtuale che ricostruisce con un livello di definizione altissimo e con estrema fedeltà lo spazio reale. L’utilizzatore ha quindi la sensazione di camminare fisicamente nell’ambiente digitale, di scegliere tra vari scenari e di interagire con l’ambiente circostante attraverso la personalizzazione in real-time.

Come possono le piccole imprese utilizzare in maniera utile la Realtà Virtuale?

Si prenda ed esempio un’impresa che opera nel settore dell’arredamento, del mobile o dell’oggettistica.

Oggi è possibile digitalizzare mobili che ricostruiscono fedelmente l’originale, “costruirne” di nuovi e creare lo scenario in cui inserirlo, avendo anche la possibilità di intervenire su di esso modificandolo in diretta. E’ possibile pertanto ricreare, anche in uno spazio 8-10 metri quadri nella propria azienda, uno show room virtuale in cui il cliente può muoversi dentro ad un salotto o una cucina, vivendo una esperienza realistica, avendo anche la possibilità di modificare, ad esempio, la disposizione degli scaffali, il colore del rivestimento del divano, il tipo di pavimento.

Sempre più aziende utilizzano queste soluzioni anche per partecipare ad alcune fiere. Si tratta infatti di ricostruire il contenuto del proprio stand in maniera virtuale. Pensiamo ad esempio ad un’azienda del settore meccanico o meccano-tessile o di qualsiasi azienda della produzione che utilizza o commercializza macchinari di grandi dimensioni.  Attraverso la ricostruzione digitale è possibile riprodurre fedelmente ogni tipo di macchinario, anche i più complessi e di mostrarne nel dettaglio il funzionamento.

Questo ha permesso a molte imprese di abbattere in maniera sensibile le spese di partecipazione a fiere, evitando laddove possibile di dover trasportare fisicamente il macchinario. Alcune imprese sono state in grado, attraverso questo abbattimento di costi, di  poter partecipare ad un numero maggiore di fiere, allargando così la propria potenzialità in termini di crescita. La Realtà Virtuale potrebbe dimostrarsi particolarmente utile anche in caso di partecipazione a stand condivisi, ad esempio nel corso di missioni collettive, dove le singole aziende partecipanti non hanno la possibilità di portare fisicamente i propri prodotti, se non in maniera molto limitata.

 

Cos’è la Realtà Aumentata?

La Realtà Aumentata, in gergo tecnico Augmented Reality o AR, è una tecnologia che attraverso device come visori, occhiali, smatphone o tablet, permette di sovrapporre alla normale realtà percepita dai nostri sensi, immagini o informazioni artificiali e virtuali. In altre parole, la Realtà Aumentata rappresenta un’integrazione della realtà realizzata attraverso l’uso della tecnologia: una o più informazioni digitali (animazioni, immagini, scritte o nuovi contenuti) vengono aggiunte all’ambiente reale circostante per mezzo di un dispositivo.

Come possono le piccole imprese utilizzare in maniera utile la Realtà Aumentata?

Gli utilizzi possono essere molteplici.

Uno può essere connesso al mondo delle riparazioni meccaniche. In molti casi può essere necessario fare interventi di riparazione che richiedono la consultazione di manuali tecnici. La Realtà aumentata può fornire le indicazioni necessarie direttamente su appositi occhiali o su smartphone.

Non solo, tramite questa tecnologia può in certi casi anche risultare possibile individuare il danno e selezionare automaticamente l’apposito paragrafo del manuale. Applicazioni di questo tipo possono risultare molto utili anche per imprese che hanno macchinari in diverse unità locali, per “guidare” l’addetto alla riparazione da remoto, senza doversi necessariamente recare sul posto.

Alcune aziende utilizzano la Realtà Aumentata anche per fare formazione tecnica ai propri addetti.

Molto interessante anche utilizzare la Realtà Aumentata a fini di marketing. E’ possibile infatti riprodurre l’immagine tridimensionale di un qualsiasi oggetto ed inserirla nell’ambiente circostante in maniera estremamente realistica. Il cliente in questo modo può “vedere” direttamente i vari prodotti dell’azienda posizionati nella sua casa, modificandone la disposizione o anche le caratteristiche come ad esempio il colore.

Le ricostruzioni hanno un grado di realismo stimabile nel 98% e riescono addirittura a riprodurre visivamente le diverse tonalità delle luci ed ombre dell’ambiente reale.

I settori a cui si può rivolgere questa tecnologia sono pertanto molto variegati, dalla produzione alla moda, dall’artistico alla meccanica, dall’arredamento all’impiantistica.

——

Superresolution è un’azienda gestita da un gruppo di giovani professionisti specializzata in particolare nella progettazione e realizzazione di scenari da vivere in Realtà Virtuale immersiva attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie di Real-Time rendering, oltre che nella Augmented Reality, che permette la sovrapposizione di informazioni digitali all’ambiente reale.

Per vedere alcuni esempi di lavori effettuati da Superresolution potete cliccare i seguenti link:

Superresolution Video Showreel Superresolution

Porcelaingres : Video Virtual Showroom

Fosber :  Video Mixed Reality

Baldi Home Jewels : Video Project VR

Controlla anche

Dalla UE Tirocini a costo zero nel campo digitale per le nostre imprese: Digital Opportunity Traineesheps

Digital Opportunity Traineeships è un’iniziativa finanziata dall’Unione Europea che permette alle aziende di accogliere tirocinanti …

E’ online il sito CNA HUB 4.0 di CNA Toscana Centro

Da oggi le imprese potranno accedere direttamente alla sezione del Sito della CNA dedicata all’innovazione …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: