Trasparenza benefici pubblici: adempimenti in scadenza al 30 giugno 2020

CNA Toscana Centro  ricorda che la legge per il mercato e la concorrenza (L n.124/2017) ha previsto a partire dall’anno 2018 l’introduzione di precisi obblighi di pubblicità (trasparenza) per tutte le sovvenzioni, i contributi, gli incarichi retribuiti e i vantaggi economici di qualunque genere erogati alle imprese dalla pubblica amministrazione.

Tutti i soggetti che hanno ricevuto nel corso dell’anno i benefici di cui sopra di importo complessivo superiore a 10.000,00 euro devono renderli “trasparenti”, cioè pubblicarli.
Per benefici ricevuti si intende erogati.

Le modalità di pubblicità variano a seconda che i soggetti interessati redigano il bilancio “esteso” rispetto alle altre imprese e/o associazioni/fondazioni/ONLUS.
I primi lo rendono pubblico inserendo le informazioni nella nota integrativa, mentre tutte le altre imprese (microimprese, società che redigono il bilancio in forma abbreviata, società di persone, ditte individuali, associazioni, fondazioni e ONLUS) dovranno farlo attraverso l’inserimento nel proprio Sito internet o in mancanza di un sito aziendale nel sito delle Associazione di Categoria di appartenenza.
Il termine di pubblicazione sui propri siti internet o i siti dell’Associazione di Categoria di appartenenza, è il 30/06 dell’anno successivo a quello di ricezione.

ATTENZIONE – In caso di inosservanza di tali obblighi a partire dal 1° gennaio 2020, è prevista:

– l’applicazione di una sanzione pari all’1% degli importi ricevuti, con un minimo di 2.000,00 euro;
– la sanzione accessoria dell’adempimento agli obblighi di pubblicazione. Con la conseguenza che decorsi 90 giorni dalla contestazione senza che il trasgressore abbia ottemperato agli obblighi di pubblicazione ed al pagamento della sanzione amministrativa, si applica la sanzione della restituzione integrale delle somme ricevute.

A tal proposito CNA, a seguito di richiesta da parte dell’impresa, pubblica in uno spazio dedicato del proprio sito internet, i dati dei benefici pubblici dalle stesse ricevuti e soggetti all’obbligo di trasparenza.

Il servizio di pubblicazione è rivolto agli associati in regola con i pagamenti.

Per informazioni e chiarimenti contattare il proprio referente CNA Toscana Centro o inviare una mail a contributipubblici@cnatoscanacentro.it

Controlla anche

Bettazzi: “Inaccettabili i ritadi nei pagamenti della cassa integrazione dovuta al Covid. CNA ha sollecitato Governo e enti locali ad accelerare i tempi e trovare risorse aggiuntive”

“Siamo preoccupati perché l’emergenza sanitaria rischia seriamente di trasformarsi in un dramma economico e sociale …

Covid 19 – Firmata l’ordinanza n. 70 dalla Regione Toscana: ripartono calcetto, saune e giochi con le carte. Al cinema all’aperto anche senza mascherina

Si ampliano le possibilità di possibilità di socializzazione della fase 2 in Toscana grazie all’ordinanza …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: