Agliana: le priorità delle imprese CNA per i candidati a Sindaco, presentate dalla Presidenza CNA Area Piana Pistoiese

La Presidenza CNA Area della Piana Pistoiese, guidata dal Presidente Luca Santi, si è confrontata con i candidati a Sindaco alle prossime elezioni amministrative del Comune di Agliana e durante l’incontro, tenutosi presso la ditta Elfi s.r.l., la CNA ha esposto le proprie proposte e le proprie idee per il rilancio delle imprese e del territorio.

“Viviamo ancora una situazione economica molto complessa – ha affermato Luca Santi – La crisi dell’ultimo decennio ha falcidiato i settori trainanti dell’economia locale e le imprese si confrontano con un mercato sempre più selettivo e penalizzato dalle disfunzioni strutturali del nostro Paese. Nella competizione globale gli attori principali non sono più le imprese, ma i territori nel loro complesso che devono dotarsi di un progetto di sviluppo condiviso tra imprese ed enti locali, affinchè le p.a. siano partner per le imprese e sappiano costruire un clima positivo per favorire lo sviluppo, con una tassazione equa e le necessarie infrastrutture”.

Di qui le proposte avanzate dalla delegazione CNA di Area che riguardano alcuni punti chiave:  agevolazioni fiscali – guardando in particolar modo alle imprese che intendono stabilirsi sul territorio e alle imprese attive che stanno attuando il ricambio generazionale – ;  misure volte a incentivare i privati a ricorrere alle aziende locali per interventi di ottimizzazione dell’efficienza energetica e di recupero degli immobili ad uso civile; appalti pubblici più accessibili alle pmi locali che privilegino  il sistema dell’offerta economicamente vantaggiosa, riducendo al minimo l’impiego del metodo del massimo ribasso.  E su quest’ultimo punto, ha detto Santi,  i nostri Rappresentanti dei Mestieri delle Costruzioni e degli Impiantisti sono disponibili a dare il proprio contributo alla futura Giunta.

Per le aziende è molto importante inoltre semplificare la “macchina” comunale , armonizzare le regole, uniformare i regolamenti e standardizzare le tempistiche delle varie pratiche, così come lo sono gli interventi sulle infrastrutture materiali e immateriali – è prioritario potenziare i collegamenti viari, in particolare con la zona della Stazione anche in vista del raddoppio della linea ferroviaria – e il potenziamento delle infrastrutture nelle aree industriali, cosa che CNA chiede da anni,  prevedendo insieme agli altri Comuni della piana pistoiese insediamenti produttivi di Area Vasta.

 

 

Controlla anche

CNA Agroalimentare – Apertura ristorazione dal 18 maggio – Scarica qui la cartellonistica !!

Con la pubblicazione del nuovo DPCM 17/05/2020 e l’ordinanza n.  57  della Regione Toscana si …

Covid 19 – Forniture DPI e MASCHERINE – Servizio CNA alle imprese per la riapertura – SCARICA QUI la Scheda di Prenotazione !!

SCARICA SCHEDA PRENOTAZIONE SCHEDA PRENOTAZIONE SERVIZI CNA Toscana Centro vuole aiutare le proprie imprese anche …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: