mercoledì , Ottobre 16 2019
Home / News / Artigianato & Aperitivo. Torna da settembre il trekking urbano a Prato e Pistoia tra cultura, imprese e gusto.

Artigianato & Aperitivo. Torna da settembre il trekking urbano a Prato e Pistoia tra cultura, imprese e gusto.

La riscoperta della storia, seguendo la bellezza dell’artigianato artistico per svelare una città piena di fascino. Dopo la pausa estiva tornano gli appuntamenti con Artigianato&Aperitivo, l’iniziativa promossa dalla Regione Toscana e realizzata da  Artex-Centro per l’Artigianato artistico e tradizionale della Toscana,  in collaborazione con Andare a Zonzo, Cna Toscana Centro, Confartigianato Imprese Prato e con il patrocinio del Comune di Prato e Pistoia.

“Un grande successo che non poteva non avere seguito – afferma Giovanni Lamioni, presidente di Artex – Questi incontri vogliono raccontare ai pratesi la bellezza e la ricchezza del loro territorio, farli sentire parte di una grande storia. E, vedendo la partecipazione, ci stiamo riuscendo. Le botteghe protagoniste sono la chiave di questo progetto, che va ben oltre la promozione economica:  aprendo le loro porte alla città, gli artigiani  valorizzano al meglio il talento e la professionalità che li contraddistingue”.

«Artigianato&Aperitivo ci regala altre tre tappe di trekking urbano alla scoperta delle eccellenze artigianali del nostro territorio – afferma l’assessore allo Sviluppo  economico del Comune di Prato Benedetta Squittieri –  Prato ha un grande patrimonio di saper fare da scoprire e riscoprire, arti e mestieri antichi e affascinanti che grazie alla passione dei maestri artigiani raccontano un altro volto della città e costituiscono un’importante occasione di valorizzazione e di sviluppo».

“Il turismo esperienziale rappresenta uno dei punti di forza del nostro territorio in cui operano centinaia di imprese e addetti che spaziano in moltissimi settori – sottolinea il Presidente di CNA Toscana Centro Claudio Bettazzi –  Per supportarle, a livello nazionale e territoriale, CNA ha costituito il nuovo raggruppamento Cna Turismo e Commercio e siamo già annoverati tra i soggetti istituzionali che partecipano ai tavoli di concertazione su tematiche cogenti per una molteplicità di esperienze imprenditoriali che spaziano dal commercio ad attività ricettive (alberghi, agriturismi), ristorazione, benessere e servizi alla persona, artigianato artistico e tradizionale, enogastronomia, sistema dei trasporti nella loro accezione più ampia (bus, taxi, barca, bicicletta ecc), moltissime imprese alle quali possiamo garantire fin d’ora sempre maggiore tutela, servizi e rappresentanza sindacale. Ben vengano quindi iniziative di pregio come i percorsi di Artex che, oltre a dare prestigio e visibilità alle nostre imprese e l’opportunità di conoscere i luoghi “segreti” delle nostre città, colgono pienamente la nostra volontà di valorizzare al massimo il turismo esperienziale e tutte le nuove attività che stanno nascendo”.

 “Iniziative come questa sono importanti per dare visibilità a chi fa della propria vita un impegno per mandare avanti un’attività e una tradizione che si rinnova – dice Paolo Nardi, vicepresidente di Confartigianato Imprese Prato – Turisticamente siamo convinti che conoscere le attività produttive, in particolare quelle di tipo artigianale, equivale a conoscere la natura più profonda di un territorio e la sua cultura. Spesso la conoscenza diretta di questa realtà serve anche a scoprire un mondo diverso da quello che ci aspettavamo, magari sulla base di stereotipi. Ben vengano quindi questo genere di iniziative che in Confartigianato Prato troveranno sempre un convinto sostegno”.

TREKKING URBANO A PRATO dal 18 settembre

Passeggiate serali, di mercoledì,  attraverso percorsi originali che uniscono presente e passato, storia e bellezza. Ogni tappa è una scoperta, che coinvolge sempre  una bottega di un artigiano e svela le tante facce di una stessa città. 

Oltre il trekking urbano, con viaggi temporali  che hanno come filo conduttore i 4 elementi: terra, aria, acqua e fuoco.

Si riparte mercoledì 18 settembre con “Un Paese dal nome strano: Tavola”. Terreno piatto, scelto da Lorenzo il Magnifico  per portare il modello di cascina, moderno e redditizio, in stile lombardo. Bella anche la sua chiesa, Santa Maria Maddalena, antica, ma con un “restyling” anni 40. La bottega artigiana protagonista sarà Nunquam. Alla fine del tour, aperitivo per tutti presso il Circolo Il Faro.

 Il mercoledì successivo sarà dedicato ad un personaggio chiave per la storia di Prato, Federico II. Non è mai passato in città,  eppure ha contribuito in maniera decisiva, attraverso la politica e l’arte del Duecento, alla sua nascita e sviluppo. Durante la passeggiata, lo Studio d’arte di Laura Balla aprirà le sue porte per una visita e alla fine aperitivo a La Cova Tapas Bar.

Il 2 ottobre l’elemento è l’Acqua, il Bisenzio. Si parte da Galileo Galilei. Quando i Medici gli chiesero se fosse necessario deviare il corso del fiume  per evitare alluvioni, la risposta dello scienziato fu semplice e lungimirante: non occorreva nessuna deviazione, bastava tenere pulito il suo alveo. Con queste parole così attuali, la guida accompagnerà i partecipanti in un percorso lungo le rive del fiume, alla scoperta dei suoi ponti, delle sue diramazioni e  delle gore, ovvero canali artificiali fondamentali  per l’economia cittadina dal Medioevo fino agli anni ‘50 del Novecento. Dopo il tour, visita alla bottega artigiana della Gelateria Sanmarco  e poi brindisi da Uscio e Bottega.

 TREKKING URBANO A PISTOIA dal 20 settembre

Un viaggio tra gli spettri del passato che popolano la città, tra antiche storie e tradizioni tramandate negli anni, dove presente e passato si incontrano nelle botteghe artigiane di Pistoia. Dopo la pausa estiva, torna  Artigianato&Aperitivo, l’iniziativa promossa dalla Regione Toscana e realizzata da Artex-Centro per l’Artigianato artistico e tradizionale della Toscana,  in collaborazione con  Andare a Zonzo Cna Toscana Centro  e Confartigianato Imprese Pistoia con il patrocinio del Comune di Pistoia. Quattro tappe, sempre di venerdì,  tra settembre e ottobre per far riscoprire ai pistoiesi la propria città da un’altra prospettiva e il suo patrimonio di  tradizione e bellezza custodito dai suoi  artigiani. 

Trekking urbano, nel tardo pomeriggio,  seguendo le guide esperte che accompagneranno i partecipanti in percorsi mai battuti

 Si parte venerdì 20 settembre con “Savonarola”, una passeggiata creata per seguire le tracce lasciate dal frate riformatore alla fine del ‘400. Come nella Chiesa di San Paolo che custodisce un dipinto di Fra’ Paolino che nel 1528 ritrasse Savonarola nei panni di San Pietro Martire. La bottega artigiana protagonista sarà  Artificis Officina, dove i partecipanti scopriranno la storia e le tecniche di lavoro. Alla fine del tour, aperitivo per tutti presso La Bodega 

Il venerdì successivo, il 27 settembre, l’incontro sarà con uno spettro più dolce e goloso, il fondatore del laboratorio storico di confetti, Bruno Corsini. La passeggiata culminerà nella visita della storica bottega “Bruno Corsini dal 1918”, ma sarà anche l’occasione per conoscere le strade dai nomi più bizzarri e con gli aneddoti più curiosi. La tappa si chiude con un aperitivo alla Caffetteria Marini.

Lo Spettro dello Spedalingo è il titolo dell’appuntamento del 4 ottobre. Lui è Giovanni Buonafede che dal 1518 non ha mai lasciato Pistoia, almeno con lo spirito. Non fu nominato vescovo e la delusione fu tanta che il suo spirito è rimasto, e rimarrà nei secoli, a guardia del tesoro che lui stesso commissionò: il fregio dell’Ospedale del Ceppo. Realizzato con una tecnica unica, resa possibile grazie ad una misteriosa ricetta che mischia argilla, smalto e fuoco, il capolavoro rivela la presenza dello Spedalingo. Durante il tour, aprirà le sue porte per una visita la bottega artigiana Il Saldatore. Aperitivo alla Fiaschetteria La Pace.

Ultimo appuntamento in programma è l’11 ottobre con il Guardiano della Storia. A parlare sarà lo spettro di un leone, un marzocco, imprigionato sopra il pozzo che si trova al centro di piazza della Sala, il cuore di Pistoia, e che racconterà la storia, gli aneddoti e le vicende di un luogo amato e noto ai pistoiesi.  La passeggiata farà tappa nella bottega artigianaArtè e poi  aperitivo per tutti presso Caffè Valiani 1831.

  

La prenotazione è obbligatoria, con un numero limitato di partecipanti per appuntamento.

Prenotazioni su www.andareazonzo.com/urbano.  Informazioni precise su orario e luogo di incontro verranno forniti dopo la prenotazione.

Programma completo su www.toscana.artour.it

 

 

Controlla anche

Avviso agli Associati. Riorganizzazione degli archivi Modelli 730 e Unico Dipendenti/cittadini nella sede di via Zarini 350/c. Entro il 28 ottobre la richiesta per il ritiro della documentazione.

CNA Toscana Centro informa che, a seguito della riorganizzazione degli archivi nella sede CNA di …

Evento CNA Sociale. Convegno su “L’Estetica Sociale. le nuove frontiere de benessere psico-fisico a supporto della terapia oncologica” e Cena Sociale di raccolta Fondi per la Fondazione Pitigliani. 21.10.2019

“L’estetica Sociale. Le nuove frontiere del benessere psico-fisico a supporto della terapia oncologica” attorno a …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: