fbpx

Cna e Confartigianato intervengono sul tema dei 15 milioni al distretto di Biella. “Prato deve agire. Subito una cabina di regia”

L’opportunità che Biella potrebbe cogliere deve essere elemento di azione condivisa anche per il distretto di Prato. Cna Toscana Centro e Confartigianato Imprese Prato intervengono sulla questione dei 15 milioni destinati al distretto biellese.

“Al momento si tratta di un emendamento approvato in Commissione Bilancio della Camera, che dovrebbe quindi fare tutto l’iter in Parlamento per diventare atto concreto. Se dovesse arrivare a compimento inutile negare che sarebbe un gravissimo smacco per le imprese, la politica e le istituzioni tutte di questo territorio.

Non possiamo permettere che questo accada e serve, subito, una cabina di regia dove associazioni di categoria, enti locali, parlamentari di area, sindacati e camera di commercio lavorino insieme condividendo progettualità e strategie e dando vita a proposte unitarie.

Come associazioni stiamo lavorando alla progettazione di linee di intervento per intercettare le risorse necessarie al superamento di questa fase così critica, ma serve unitarietà, serve lungimiranza, serve anche senso di responsabilità e una forte volontà per comprendere che questa è “la partita” che Prato deve vincere, giocando con tutti gli attori e con tutti i ruoli da mettere in campo. Inutile disperdere energie in progetti che arrivano in ordine sparso dai vari soggetti.

Un progetto unico dal mondo della produzione della filiera tessile-moda avrebbe ben altro respiro ed efficacia.

Crediamo sia questo l’impegno su cui dovremmo concentrarci, abbattendo una volta per tutte campanilismi e fazioni che altro non sono che ostacoli al raggiungimento di quanto più necessario al nostro distretto per rilanciarsi in una nuova stagione di sviluppo”.

Controlla anche

blank

Approvato il nuovo Decreto Legge – In vigore dal 16 gennaio ulteriori disposizioni per il contenimento del contagio da Covid 19

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro della salute …

Spettacoli viaggianti e itineranti e ambulanti che vendono nelle fiere e nei mercati turistici – Fino a 2.500 euro di contributo dalla Regione Toscana – scadenza 29 gennaio

Scadenza presentazione domande 29 gennaio – E’ prevista una graduatoria in base al calo % di …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: