CNA Formazione e Sicurezza e Controltex danno il via al corso formativo per rammendine, per promuovere le competenze storiche del distretto moda

Il mestiere della “rammendina” rappresenta, nella filiera del distretto pratese, un ruolo chiave e molto specifico che spesso viene dato come uno dei mestieri “a rischio scomparsa” e senza dubbio con scarso ricambio all’interno delle imprese specializzate.

Per questo CNA Toscana Centro, rilevando questo fabbisogno di competenze dall’analisi delle politiche formative che ogni anno CNA Toscana si traduce nel “Rapporto Mismatch”, ha attivato la propria agenzia formativa CNA Formazione & Sicurezza, per la realizzazione di uno specifico formativo per disoccupati da inserire nelle aziende del settore.

Anselmo Potenza, Presidente di CNA Formazione & Sicurezza evidenzia le caratteristiche del corso: “Gli allievi del corso selezionati dal Centro per l’impiego sono già in formazione da settimane, presso i locali pratesi di CNA Formazione & Sicurezza e presso il laboratorio (Accademy) di Controltex srl a Prato, azienda che mette a disposizione attrezzature e materiale. Il corso ha una durata complessiva di 153 ore di aula e 95 ore di stage in aziende del settore.”

Roberto Fabbri, titolare di Controltex srl mette in evidenza come: “avere l’opportunità di formare direttamente sulle attrezzatture da lavoro persone interessate che entreranno a breve nel mondo del lavoro è una straordinaria opportunità, la collaborazione che abbiamo messo a disposizione di CNA da parte della nostra impresa pensiamo sia stata decisiva e opportuna per sostenere tutto il distretto”

Claudio Bettazzi, Presidente di CNA Toscana Centro sottolinea come “Il distretto tessile e la filiera stanno attraversando un periodo interlocutorio e non positivo, sono queste le fasi in cui gli investimenti sul capitale umano possono garantire la possibilità di cogliere una possibilità di rilancio. Queste figure professionali che andiamo a formare saranno specializzate nel Controllo della produzione e nel Controllo della qualità e intervento sul tessuto in pezza e sul capo finito, con relativa certificazione delle competenze. Con questo modello formativo realizziamo un importante salto in avanti nella concezione del trasferimento di competenze nel tessile.”

“La programmazione delle attività a lungo termine da parte di CNA -come riporta Francesco Viti Presidente Federmoda CNA Toscana Centro – è stata determinante per garantire il finanziamento del corso e permettere a persone in cerca di lavoro di creare il “match” con le imprese, infatti questo percorso, beneficia di un finanziamento regionale del progetto GOL RESTART 22”

Controlla anche

Pescia: chiuso fino a Gennaio 2025 il Ponte all’Abate – le misure straordinarie per la viabilità verso Pescia, Collodi e Capannori

La chiusura del Ponte all’Abate a Pescia, necessaria per poter eseguire i lavori per la …

Campagna antiabusivismo CNA Benessere e Sanità e Confartigianato Imprese – Tutela la tua salute !! Rivolgiti solo ad operatori qualificati !!

Chi possiede i requisiti professionali tutela la tua salute! Solo gli operatori qualificati possono garantirti, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.