martedì , Dicembre 6 2022

Legno: Il Registro di tracciabilità e l’attuazione del regolamento “Deforestazione zero”

CNA invita le imprese dei mestieri Legno/Arredamento e Serramenti al webinar organizzato dal Consorzio ConLegno sull’iscrizione al registro di tracciabilità e l’attuazione del regolamento “Deforestazione zero”, in vista dell’approssimarsi della scadenza per l’iscrizione a tale registro.

Il Webinar si svolgerà mercoledì 14 dicembre dalle ore 10:30.

Il Webinar è aperto a tutti gli interessati.

RELATORI

-Pietro Oieni (Dirigente dell’Autorità competente FLEGT/EUTR – Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste)
-Angelo Mariano (Responsabile dell’Area operativa Legnok di Conlegno)

TEMI

Considerazioni sull’EUTR e sul Registro nazionale degli operatori (RIL) – Pietro Oieni
Aspetti operativi del regolamento “Deforestazione zero” – Angelo Mariano

Ulteriori informazioni e iscrizioni a questo link:

https://www.conlegno.eu/archivio-corsi/1085

ConLegno è un Consorzio nazionale senza scopo di lucro, di cui CNA è soggetto promotore, che nasce con l’intento di tutelare il patrimonio forestale e la biodiversità favorendo l’impiego del legno, dalla materia prima all’imballaggio, al legno strutturale.

OBIETTIVI E CONTENUTI DEL WEBINAR

A breve la Timber Regulation (EUTR), con la quale l’Unione europea contrasta la diffusione di legno e derivati d’origine illegale, verrà sostituita da un regolamento che si prefigge di lottare più efficacemente la deforestazione ed il degrado forestale a scala globale. La nuova norma prevedrà ulteriori adempimenti per le aziende che commercializzano prodotti già regolamentati dall’EUTR ed estenderà l’obbligo della due diligence anche a materie prime e derivati d’origine agricola e zootecnica quali soia, olio di palma, carni, caffè, e cacao. Nel webinar in programma si discuterà di temi attualmente rilevanti per l’applicazione della Timber Regulation in Italia (quale l’iscrizione al RIL – Registro nazionale degli operatori) e verranno delineati i principali aspetti operativi del regolamento “Deforestazione zero”. Al termine delle relazioni, verrà concesso largo spazio alle domande ed alle osservazioni dei partecipanti.

IL REGISTRO DI TRACCIABILITA’ DEL LEGNO OPERATORI EUTR E IL REGOLAMENTO “DEFORESTAZIONE ZERO”

Ricordiamo che le imprese che effettuano la prima immissione sul mercato interno di legno o prodotti da esso derivati destinati alla distribuzione o all’uso nell’ambito di un’attività commerciale e per i prodotti inclusi (vedi lista a questo link) sono tenute ad iscriversi al Registro Nazionale Operatori EUTR tramite il sito del MIPAF (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali) entro la scadenza del 31 dicembre 2022.

Il provvedimento riguarda principalmente le aziende con codice ateco 02.20.00 (Aziende che utilizzano aree forestali), ma potrebbero essere interessate anche falegnamerie/segherie/altro che effettuano acquisti presso l’estero (no UE, San Marino incluso) dei prodotti in legno elencati sempre nell’allegato, anche queste aziende sono obbligate, come gli operatori forestali, ad iscriversi al Registro Nazionale Operatori EUTR e alla tenuta di un registro per la tracciabilità del legno.

In sintesi, secondo tali disposizioni le imprese soggette alla dovuta diligenza devono:

  1. tenere il registro contenente le informazioni sull’approvvigionamento del legno;
  2. iscriversi al registro nazionale (attivo dal 4 aprile) oppure, in alternativa al registro regionale.

CHI E’ TENUTO AD ISCRIVERSI: Sono tenute ad iscriversi al registro le persone fisiche o giuridiche che effettuano la prima immissione sul mercato interno, attraverso qualsiasi mezzo, qualunque sia la tecnica di vendita, di legno o prodotti da esso derivati destinati alla distribuzione o all’uso nell’ambito di un’attività commerciale come specificato nel regolamento(UE) n. 995/2010 e, per i prodotti inclusi, nell’allegato al regolamento.

L’iscrizione ed i connessi adempimenti possono essere svolti, su delega formale dell’avente obbligo all’iscrizione, da professionisti o organismi di supporto alle attività imprenditoriali.

CHI NON E’ TENUTO AD ISCRIVERSI: Sono esonerati dall’iscrizione obbligatoria al registro gli operatori che risultano regolarmente iscritti agli albi o elenchi regionali delle imprese che eseguono lavori o forniscono servizi forestali di cui all’art. 10, comma 8, lettera a), del decreto legislativo 3 aprile 2018, n. 34.

Le amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, non sono tenute ad iscriversi al registro degli operatori di cui al presente decreto.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al coordinatore dell’Unione Produzione CNA Toscana Centro Giacomo Buonomini mail giacomo.buonomini@cnatoscanacentro.it tel. 0573/921422

 

Controlla anche

CNA Costruzioni: Nuovo Questionario di Indagine sulle difficoltà di cessione del crediti e sulle modifiche al Superbonus 110%

CNA Costruzioni lancia una nuova indagine tra gli imprenditori del settore edilizia, impiantistica e serramenti. …

Al via la dodicesima edizione di Eye Prato. I ragazzi sono chiamati a realizzare progetti innovativi: il migliore potrà diventare una start up

Cento ragazzi a scuola di impresa etica. Al via la dodicesima edizione di Eye Prato …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: