fbpx

Contributi a fondo perduto per l’Internazionalizzazione – scadenza 2 dicembre

 

La Regione Toscana ha pubblicato un bando per supportare le piccole e medie imprese toscane, anche in forma associata, attraverso il sostegno, con contributi a fondo perduto, a progetti finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi esterni all’area UE

 

Data di presentazione: a partire dal 17 novembre ed entro il 2 dicembre

 

Beneficiari: Micro, Piccole e Medie imprese o liberi professionisti, singolarmente o in forma aggregata attraverso Consorzi, Reti “soggetto”, Raggruppamenti temporanei di imprese, Reti “contratto” operanti nei seguenti settori manifatturiero, costruzioni, trasporti, turismo e servizi

 

Contributo: fondo perduto fino al 50% (l’intensità dipende dalla dimensione dell’impresa e dalla tipologia di spesa)

 

Investimento minimo e massimo:

Micro Impresa € 10.000 – € 150.000

Piccola Impresa € 12.500 – € 150.000

Media Impresa € 20.000 – € 150.000

Consorzio/ Soc.consortile/ ”Reti-soggetto” € 35.000 – € 400.000

RTI/”Reti-contratto” Somma degli importi minimi e massimi previsti per la singola impresa partner e non più di l’investimento totale € 1.000.000

 

Spese ammissibili:

  1. Partecipazione a fiere e saloni internazionali
  2. Promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero
  3. Servizi promozionali (organizzazione eventi promozionali e azioni di comunicazione)
  4. Supporto specialistico all’internazionalizzazione (es TEM, Piani Marketing, registrazione marchi e brevetti, certificazioni estere di prodotto)
  5. Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati (es ricerca operatori, elaborazione piani strategici)

Sono ammissibili solo le spese sostenute dopo l’invio della domanda

Solo relativamente alle attività della tipologia “Partecipazione a fiere e saloni internazionali” sono ammissibili anche spese già sostenute dal 23/02/2020

Non sono ammissibili progetti interamente conclusi alla data di presentazione della domanda.

 

Durata: 8 mesi dall’ammissione più eventuale proroga di 3 mesi – In ogni caso, i progetti dovranno concludersi e le relative spese dovranno essere sostenute e rendicontate entro il 31 dicembre 2022.

 

Per informazioni, assistenza e consulenza contattare entro il 19 novembre l’Ufficio Credito e Finanziamenti CNA Finart

Controlla anche

CNA Pensionati in Convegno – Focus su “Welfare Lavoro Sviluppo: quale futuro nel post pandemia” – Domenica 12.12.2021 – PRENOTATI !!

CNA PENSIONATI TOSCANA CENTRO organizza un doppio e importante appuntamento annuale per  Domenica 12 Dicembre  …

“Caro Energia, non spegnete le PMI”. All’iniziativa di CNA nazionale con i rappresentanti dei Gruppi Parlamentari gli interventi della Vicepresidente Nazionale Elena Calabria e Francesco Viti, Presidente Filiera della Moda

Le PMI italiane pagano le bollette energetiche più care d’Europa e questa emergenza richiede soluzioni …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: