fbpx

Investimenti in sicurezza ISI INAIL – contributo fondo perduto 65%

Anche per il 2021, INAIL ha approvato il bando ISI per sostenere investimenti per la sicurezza delle imprese con un contributo a fondo perduto del 65% e con uno stanziamento previsto la Regione Toscana di oltre 14 milioni di euro.

 

Soggetti beneficiari

Destinatari dei finanziamenti sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura e le medio/grandi imprese dell’agricoltura.

Sono escluse le micro e piccole imprese dell’agricoltura primaria.

 

Tipologia di progetti ammissibili

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 4 assi di finanziamento:

  • Asse di finanziamento 1: Progetti di investimento e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  • Asse di finanziamento 2: Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC)
  • Asse di finanziamento 3: Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  • Asse di finanziamento 4: Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività: pesca (codice ateco A03.1) e fabbricazione di mobili (codice ateco C31)

Nell’ambito dei vari assi sono previste differenti tipologie di interventi tra cui l’acquisto di macchinari nuovi in sostituzione di macchinari obsoleti, interventi di rimozione dell’amianto, interventi per ridurre il rischio rumore o il rischio chimico o investimenti connessi alla movimentazione manuale dei carichi.

Per un’attenta valutazione dell’ammissibilità di consiglia di contattare l’Uffici Credito CNA di CNA Toscana Centro ai riferimenti riportati in fondo.

 

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo erogato in conto capitale, calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’Iva, può coprire fino al 65% delle spese sostenute, con un tetto massimo di 130mila euro per i progetti ammessi che rientrano nei primi tre assi di finanziamento e di 50mila euro per quelli del quarto asse.

 

Scadenza

Prima fase (caricamento dati e simulazione punteggio) dal 1 giugno 2021 e fino alle ore 18 del 15 luglio 2021

Seconda fase – click day da definire (successiva al 20 luglio 2021)

Terza fase – invio documenti (entro 30 giorni da pubblicazione elenchi imprese ammissibili)

Ammissione – 120 giorni da completamento terza fase

Realizzazione – 12 mesi da ammissione

 

Per informazioni, assistenza e consulenza: Ufficio Credito CNA Toscana Centro – Finart

Controlla anche

blank

Appello di CNA, Abi e associazioni datoriali alle istituzioni: garantire la liquidità alle imprese

L’ABI, Alleanza delle Cooperative Italiane (Agci, Confcooperative, Legacoop), Casartigiani, CIAAgricoltori Italiani, CLAAI – Confederazione Libere …

Nuovi finanziamenti all’internazionalizzazione da SACE SIMEST – apertura 3 giugno

Dal 3 giugno 2021 riaprono le misure previste da SACE SIMEST a sostegno dell’internazionalizzazione delle …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: