fbpx
blank

Servizi alla persona chiusi fino al 6 Aprile. Il Presidente della Regione Eugenio Giani ha annunciato che tutta la Toscana sarà zona rossa la prossima settimana

Il Presidente della Regione Eugenio Giani ha annunciato attraverso la propria pagina ufficiale di Facebook che la Toscana sarà zona rossa per la prossima settimana.  Nel post si legge quanto segue:

“Il Ministro Roberto Speranza mi ha appena comunicato le risultanze della cabina di regia del Comitato Tecnico Scientifico. I dati della Toscana hanno un valore di contagi su 7 giorni pari a 251 su 100mila abitanti, rispetto al limite previsto dal decreto legge approvato dal Governo Draghi di 250 su 100mila abitanti.

Il decreto del Ministero della Salute prevede quindi la zona rossa per la Toscana da lunedì 29 Marzo fino al 6 Aprile”.

Pertanto le Attività di Acconciatura, Estetica, Tatuaggio e Piercing e bionaturali resteranno chiuse. Maggiori dettagli quando verranno pubblicato gli atti formali.

La CNA ha chiesto e sta chiedendo alle istituzioni, sia nazionali che locali, di modificare il decreto che vieta l’attività dei servizi alla persona in zona rossa. Purtroppo i nostri appelli, ultimo in ordine di tempo quello lanciato proprio al Presidente della Regione, non sono stati accolti.

A niente è servito denunciare il fatto che le chiusure non fanno altro che far aumentare l’abusivismo. Questo è inaccettabile continueremo a lottare.

Mentre le nostre imprese restano chiuse e subiscono danni economici ingenti, gli abusivi nonostante la pandemia, continuano impunemente a recarsi nelle case dei clienti, senza il minimo rispetto della salute e senza preoccuparsi della diffusione del virus.

Dobbiamo continuare con la nostra campagna per far capire a chi governa, a tutti i livelli, che nei saloni regolari si rispettano i protocolli di legge e viene posta la massima attenzione al rispetto delle normative sanitarie a tutela dei clienti e degli operatori stessi.

Per sostenere la campagna contro l’abusivismo e contribuire a diffonderla clicca qui:

Controlla anche

blank

Confartigianato, CNA, Casartigiani al Governo: “50mila firme contro il ‘nero’ in zone rosse. Riaprire le imprese di acconciatura ed estetica”

Raccolte 50mila firme per far riaprire acconciatori e centri estetici nelle zone rosse, bloccare le …

blank

Rincari delle materie prime. CNA: “Danni a cascata su gran parte delle nostre filiere”

“Aumentano i costi delle materie prime e molti prodotti fondamentali per le filiere produttive iniziano …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: